Terrecotte

Il cotto è uno dei più antichi materiali realizzati dall’uomo ed è ritenuto ancora, ai giorni nostri, una delle pavimentazioni più belle, calde e prestigiose. Si tratta semplicemente di un impasto di argilla e acqua essiccato e cotto in forno.

Il corretto trattamento del pavimento in cotto lo protegge dalle macchie e dallo sporco, lo rende più facile da manutenere e ne preserva la bellezza della superficie nel tempo.

Cotto

Cotto
Trattamento pavimento in terracotta
Caratteristiche tecniche
Il cotto è uno dei materiali più antichi realizzati dall’uomo: si tratta del semplice impasto di argilla e acqua essicato e cotto in forno. Una pavimentazione in terracotta è ritenuta ancora oggi una tra le pavimentazioni più belle, calde e prestigiose.

FILA produce diverse soluzioni per il trattamento del cotto:
– la protezione ‘tradizionale’ che prevede l’utilizzo di prodotti a base di cera in pasta che ravviva il cotto e gli conferisce un aspetto caldo e nutrito;
– la protezione ‘semplice e veloce’ che prevede l’utilizzo di prodotti a base di acqua, questo tipo di trattamento riduce i tempi di lavoro permettendo di lavorare anche in presenza di umidità residua.

Klinker non smaltato

Klinker non smaltato
Trattamento klinker non smaltato
Caratteristiche tecniche
Ecco uno dei materiali più resistenti in commercio: il Klinker non smaltato trafilato. Esso è formato da una miscela di acqua ed argille cotte ad temperature molto alte. Questo tipo di cottura trasmette elevata resistenza all’usura che si traduce in: durezza, resistenza alla compressione, grande sopportazione delle escursioni termiche. Per tutti questi motivi viene spesso utilizzato per le pavimentazioni esterne. Il klinker può essere rifinito in maniera grezza o smaltata. Lo smalto lo rende del tutto inassorbente e, dopo il lavaggio acido effettuato a seguito della posa, non necessita di alcun trattamento. Per il klinker non smaltato invece è consigliabile un trattamento antimacchia con prodotti a base solvente.

Mattoni Faccia a Vista

Mattoni Faccia a Vista
Pulizia mattoni a vista
Caratteristiche tecniche
Il mattone con faccia a vista è il classico utilizzo del mattone su muri o superfici verticali che lasciando il materiale visibile all’esterno e grezzo, senza ulteriori lavorazioni o strati di finitura. Questa tecnica però in certi casi viene applicata anche su pareti interne.
Il mattone faccia a vista ha una grandissima porosità ed risulta di conseguenza molto assorbente. È assolutamente necessario proteggere queste superfici con idrorepellenti o antimacchia per ostacolare l’adesione di graffiti, smog o polvere. All’interno è possibile utilizzare una cera di finitura che blocchi lo spolvero naturale del materiale e lo renda più facilmente pulibile.

Altri materiali

Scopri tutte le altre superfici trattate!